blog meteoviterbo - METEOVITERBO

Vai ai contenuti

FREDDO INTENSO IN ARRIVO

METEOVITERBO
Pubblicato da in PREVISIONI ·
Il minimo di bassa pressione che ormai staziona da giorni sull'Italia e che ha portato precipitazioni quasi continue, manterrà ancora condizioni di tempo perturbato tra oggi e Domenica. In mattinata il cielo rimarrà nuvoloso o quasi nuvoloso, con possibilità di qualche debole pioggia sparsa. Nel pomeriggio ancora possibili deboli precipitazioni sparse. I fenomeni insisteranno anche, alternati da momenti di pausa, nella giornata di Domenica. Le temperature hanno subito un deciso rialzo rispetto ai giorni passati, ma questo rialzo sarà solo temporaneo. Da Domenica sera la situazione meteo cambierà drasticamente per l'arrivo di una massa d'aria gelida di origine russo/siberiana, accompagnata da intensi venti di Buran che farà calare in maniera drastica le temperature. Tra lunedì e martedì il freddo sarà così intenso che potrebbero essere due giornate di ghiaccio (cioè quando anche durante il giorno la temperatura non sale sopra gli zero gradi). Ad oggi comunque l'ondata di gelo andrà a colpire principalmente l'Europa centro/settentrionale e in parte anche le nostre regioni del centro/nord. L'irruzione gelida non sembra debba durare a lungo, difatti da mercoledì il freddo verrà scalzato da correnti umide e miti che però potrebbero portare neve prima che le temperature si rialzino troppo.
Da Domenica sera quindi temperature in deciso calo e precipitazioni che nel corso della notte diverranno nevose fino a quote basse. Nell'ultima parte della notte e prime ore di lunedì la neve raggiungerà gran parte del Viterbese, Viterbo città compresa. I fenomeni però potrebbero esaurirsi già in prima mattinata, creando comunque disagi per la successiva formazione di ghiaccio. Tra lunedì e mercoledì Viterbo potrebbe registrare temperature anche di 4 o 5 gradi sotto zero.
Lunedì però ad accompagnare l'arrivo del freddo ci sarà il Buran, il vento gelido ed impetuoso che soffierà con raffiche intorno ai 50 km/h, facendo percepire una temperatura di molto inferiore rispetto a quella segnata dai termometri, fino a diversi gradi sotto lo zero (effetto wind-chill). Da metà giornata di lunedì la nuvolosità andrà attenuandosi, seguita da ampie schiarite fino a tutto martedì. Irruzioni di questa entità sono abbastanza rare in Italia e quindi anche i modelli matematici non riescono a tradurre correttamente gli effetti  quindi le previsioni potrebbero avere una minore attendibilità. Seguite i prossimi aggiornamenti per eventuali cambiamenti.





Torna ai contenuti